Il modo più economico per visitare Las Vegas

Dopo aver visto gran parte di Los Angeles, siamo partiti alla volta di Las Vegas. Viaggio con Flixbus, 30 USD a testa, per 6 ore di viaggio. Vi parlo di qualche piccola disavventura, ma soprattutto di come si può visitare Las Vegas in modo economico.

Alloggi e disavventure

La prima cosa che mi è saltata all’occhio, una volta arrivati, è l’alto costo della vita. Non abbiamo trovato nessuna stanza a meno di 40 USD per notte, a testa. Ci siamo fermati in un ostello, davvero carino e pulito, ma non sono riuscita a giustificarmi un prezzo così alto per un dormitorio, soluzione solitamente più economica di ogni altra. 

La sorpresa è stata quando ci hanno comunicato il prezzo per il weekend: più di 60 USD per letto. Abbiamo quindi provato a chiedere in un motel lì vicino, che per una doppia ci ha fatto 85 USD. Comunque tanto, ma sempre meno dell’ostello, quindi dopo qualche giorno ci siamo spostati.

E qui comincia la nostra piccola disavventura. Alla reception del motel, al momento del check-in, ci dicono di non avere stanze libere (nonostante avessimo fermato la stanza il giorno prima), che avremmo dovuto aspettare 3 ore perchè le pulissero, e di andare in un altro motel a 100 m. Di fronte alla nostra insistenza, giustificata dal fatto che avevamo scelto quel posto per i prezzi “economici”, ci danno finalmente le chiavi di una stanza. Questa era davvero in pessime condizioni, puzzava di fumo (a Las Vegas in molti posti è possibile fumare all’interno), i comodini erano privi di cassetti e gli asciugamani avevano orrende macchie nere. Il tutto lasciava molto a desiderare, ma non ci siamo lamentati: ci bastava un letto dove dormire.

Peccato che la storia non fosse finita. La mattina ci ha svegliato lo scroscio dell’acqua in camera, e ci pareva strano, dal momento che nessuno di noi aveva dimenticato il rubinetto aperto di notte. Mi alzo, e vedo il bagno allagato: l’acqua era salita dalle tubature e aveva riempito il lavandino fino a farlo traboccare

Abbiamo provato a farci dare un’altra stanza, ma erano una peggio dell’altra, finchè ci hanno fatto andare in un altro motel gestito da loro, poco distante, per passare l’ultima notte. Eravamo esausti.

Las Vegas e il caldo

Las Vegas è una città curiosa da visitare, molto particolare. È come un mondo finto, fatto di casinò e strip club, lusso e molto, molto kitsch. Abbiamo girato moltissimi hotel e casinò, giocato a qualche tavolo di black jack, perso e poi vinto. Lo spettacolo delle fontane del Bellagio, le stanze disposte a piramide al Luxor, l’impero romano al Caesars Palace, le riproduzioni di Parigi e Venezia ( quelle del ponte di Rialto e del campanile di San Marco sono davvero fedeli, in scala 1:2 ).

Vegas è la città del vizio, ma anche dei weirdos. Ogni angolo sfoggia il suo particolare tipo di homeless, dal più tranquillo al più instabile. Sembrava di vivere di persona Paura e Delirio a Las Vegas: chi girava per la strada parlando da solo, chi camminando a fatica, chi urlando e prendendosela con il muro o i sassi. Il tutto probabilmente sotto l’effetto di qualche droga.

Il caldo. Vorrei aprire una parentesi sul clima di Las Vegas ad agosto. La temperatura non scende sotto i 38° nemmeno di notte, e durante il giorno arriva anche a 45°. In mezzo alla città, asfalto e macchine, vi lascio immaginare. Fortunatamente non c’è umidità in mezzo al deserto, il che fa percepire un po’ meno il calore. Nonostante ciò, mi sono trovata in difficoltà a camminare lungo la strada per i 3 km che separavano il nostro motel dalla strip. Motivo per cui, dopo i primi giorni, abbiamo preferito sfruttare l’autobus, anche se i prezzi erano folli ( 20 USD a testa per tre giorni).

Come viaggiare economicamente a Las Vegas

In conclusione, vi lascio i miei consigli per visitare Las Vegas nel modo più economico:

  • andate durante la settimana, i prezzi degli alloggi aumentano dal venerdì alla domenica. Non preoccupatevi di andarci per farvi il weekend, Vegas non dorme mai
  • preferite mesi meno caldi di agosto, così potete raggiungere gli hotel senza dover usare il bus
  • entrare nei casinò è gratis, quindi approfittatene per vederne quanti volete. Se volete giocare ai tavoli, cercate quelli con la puntata minima di 15 USD (che durante il pomeriggio può scendere a 10 USD)
  • per mangiare, tralasciando i fast food, potete puntare sulla scelta di insalate e panini di Walgreens e Target (lo so, non è il massimo, ma i ristoranti sono tutti molto costosi). In alternativa, ci sono i buffet degli hotel: quello più economico è all’Excalibur Hotel&Casinò, per 30 USD a testa riuscite a mangiare tantissime varietà di piatti.

aurora
aurora

Ciao, sono Aurora - blogger, copywriter e minimalista creativa.
Nella vita scrivo, viaggio, imparo, sbaglio e pongo rimedio agli sbagli.
Amante degli anni '80, della musica new wave e del buon vino.

Articoli: 42

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *